Oggi voglio parlarvi di un dubbio che assale molti appassionati di fotografia alle prime armi. Come rispondiamo alla domanda: RAW o JPEG quale formato per le nostre foto? Vediamolo insieme.

Abbiamo acquistato la nostra macchina fotografica, sostituito l’ottica base con una dalle migliori performance e stiamo cercando di migliorare la nostra tecnica fotografica sperimentando ogni giorno.

RAW o JPEG quale formato utilizzare per le nostre foto?

Facendo prove su prove e girando sul menu della nostra Reflex ci siamo imbattuti nella voce RAW: di cosa si tratta? Tranquilli cercherò di spiegarvi tutto.

Formato RAW

Il formato RAW rappresenta un formato dove i dati della foto sono dati “crudi”, cioè quelli raccolti dal sensore al momento dello scatto con una manipolazione marginale all’interno della fotocamera. Queste foto contengono un numero elevato di informazioni.

Al contrario del formato JPEG dove la nostra foto appena scattata è stata compressa e già manipolata dalla fotocamera. Quindi abbiamo perso un po’ di dati, delle informazioni.

Il file RAW generato dalla macchina fotografica è un file molto pesante e impossibile da visualizzare con i normali programmi.

Formato RAW: Vantaggi

Scattare fotografie in questo formato offre moltissimi vantaggi. Appunto perché non è stata fatta nessuna compressione sulla foto abbiamo tra le mani una quantità elevata di informazioni su cui è possibile lavorare per ottenere un’immagine desiderata.

Per questo una foto in formato RAW è detto negativo digitale, in quanto equivale al rullino che viene prodotto dalle fotocamere analogiche.

Grazie alla maggiore quantità di informazioni disponibile nelle foto scattate in RAW abbiamo diverse conseguenze positive da sfruttare a nostro vantaggio:

  • il bilanciamento del bianco può essere completamente rifatto via software, non è necessario che sia corretto al momento dello scatto;
  • è molto più facile rimuovere il rumore (ad esempio dipende da un valore alto di ISO) limitando la perdita di definizione della fotografia;
  • è possibile correggere l’esposizione con gli appositi software (come ad esempio Lightroom) e l’esposizione dei singoli elementi all’interno della foto;
  • c’è un maggiore spazio di azione per ogni tipo di elaborazione, dal contrasto, alla nitidezza, alle curve di viraggio, al recupero degli elementi sottoesposti o sovraesposti, ecc.

Quindi potete capire come sia meglio scattare in RAW anziché in JPEG.

Purtroppo ogni medaglia ha il suo rovescio.

Perché non utilizzare il formato RAW

Uno dei principali motivi per non scattare in RAW è l’elevata dimensione della foto che andiamo a realizzare:

  • le schede di memoria vengono riempite molto più velocemente;
  • se si è soliti fare raffiche di scatti tenendo premuto il pulsante di scatto, talvolta con il formato RAW si riescono a fare meno scatti al secondo;
  • il trasferimento dei file al computer è più lento.

Un altro fattore è che i file RAW non possono essere visualizzati ed elaborati senza appositi programmi. Questo rende molto più lenta la produzione delle foto.

Non è possibile, ad esempio, estrarre le foto dalla scheda di memoria e caricarle direttamente su Internet, bisognerà almeno esportarle in JPEG.

RAW o JPEG quale formato per le nostre foto: conclusioni

Abbiamo visto come anche scattare in RAW ha le sue controindicazioni. Quindi come dobbiamo scattare?

Ci troveremo di fronte a situazioni nelle quali avremo la necessità di dover produrre foto che dovranno essere condivise immediatamente, oppure in situazioni dove abbiamo la necessità di fare molti scatti al secondo; in questi casi il formato JPEG può essere preferibile.

Molti fotografi professionisti, tuttavia, suggeriscono di passare il prima possibile a scattare tutte le foto in formato RAW. Questo consiglio è valido soprattutto se non stiamo a scattare foto per immortalare ogni momento della nostra vita ma vogliamo creare qualcosa di diverso.

Come detto, con il formato RAW abbiamo più controllo sulle nostre immagini e potremo divertirci anche in fase di post-produzione ad una maggiore correzione e modifica delle nostre foto scattate.

Personalmente, anche se non sono un fotografo professionista, scatto tutte le mie foto in RAW.

Voi cosa ne pensate? In quale formato scattate le vostre fotografie? Scegliete il RAW o JPEG quale formato per le vostre foto? Condividete la vostra esperienza nei commenti.

Se l’articolo RAW o JPEG quale formato per le nostre foto vi è piaciuto vi chiedo di condividerlo sui vostri Social.

1 thought on “RAW o JPEG quale formato per le nostre foto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *