Come fotografare i paesaggi: tecniche e consigli - ScattoinGrandangolo
come fare una foto hdr
Come fare una foto HDR: ecco i passi da seguire
12 Aprile 2018
Obiettivo grandangolare come utilizzarlo
Obiettivo grandangolare: come utilizzare al meglio questa lente
26 Aprile 2018
Show all

Come fotografare i paesaggi: tecniche e consigli

come fotografare i paesaggi

Come ben sapete, guardando la mia gallery, adoro realizzare foto di paesaggio. In questo articolo voglio consigliarvi alcune tecniche su come fotografare i paesaggi.

La fotografia di paesaggi è un genere molto diffuso. Quante volte ci è capitato di ammirare un fantastico panorama, un tramonto, delle verdi colline.

Molte volte, soprattutto agli inizi, il risultato ottenuto non era mai come immaginato prima dello scatto. Per realizzare delle buone fotografie bisogna considerare alcuni fattori fondamentali.

Consigli su come fotografare i paesaggi

1.La luce

La luce è uno degli aspetti fondamentali da tenere in considerazione, dobbiamo studiare bene il momento più adatto e quindi l’orario migliore per poter catturare la magia del posto.

come fotografare i paesaggi

2. La regola dei terzi

Come già riportato in altri precedenti articoli questa è una delle regole fondamentali in fotografia. Non dobbiamo sempre rispettarla ma ci darà aiuto per avere una buona dinamicità alla nostra fotografia.

3. Orizzonte

Altro errore che in molti commettono è quello di realizzare una fotografia dove l’orizzonte è storto. Bisogna fare molta attenzione.

come fotografare i paesaggi orizzonte

 

4. Profondità di campo

Per ottenere una buona fotografia di paesaggi bisogna che tutti i piani siano a fuoco. Dobbiamo, quindi, utilizzare diaframmi chiusi (f/11 – f/16).

Non dobbiamo avere parti d’immagine a fuoco e parti d’immagine sfocate.

5. Treppiede

Un accessorio fondamentale per realizzare ottime foto di paesaggi è il treppiedi. Garantisce un’ottima stabilità e soprattutto ottima nitidezza quando utilizziamo tempi lenti.

come fotografare i paesaggi

Ci vengono in aiuto anche per ottenere un orizzonte dritto in quanto la maggior parte dei treppiedi ha la bolla per vedere quando la fotocamera è dritta.

6. Rumore

Per una buona foto dobbiamo cercare di mantenere gli ISO più bassi possibile così da ottenere fotografie nitide prive di rumore.

Cerchiamo di impostare tempi e diaframmi per ottenere la giusta esposizione.

7. Soggetto

Per soggetto non intendiamo per forza una persona ma possiamo inquadrare nella nostra foto una cascina abbandonata, una vecchia barca su una spiaggia o una bella collina.

Possiamo fotografare anche colori mischiati che catturano gli occhi oppure ombre e luci che insieme creano disegni naturali.

8. Inquadratura

L’inquadratura va curata nei minimi dettagli. Prima di iniziare a fotografare dobbiamo avere già in mente la nostra fotografia e la composizione della scena.

Non dobbiamo includere elementi di disturbo che possono distrarre l’occhio dell’osservatore.

9. Fare uscite

Un consiglio fondamentale è quello di fare molte uscite per fotografare. Spesso non se ne ha il tempo ma dobbiamo provare a tornare più volte nei luoghi che abbiamo visitato per vedere come cambia la luce e come cambiano i colori in base alle condizioni climatiche.

10. Dedichiamoci alla post produzione

Anche la post produzione è parte fondamentale del processo fotografico. Una buona post produzione è assolutamente necessaria per ottenere il massimo dai nostri scatti.

Come anticipato nel mio precedente articolo per ottenere il massimo in post produzione da una foto è meglio scattare in RAW.

Per trovare il programma di post produzione che vada meglio per noi dobbiamo fare prove su prove e soprattutto molta pratica.

I più utilizzati sono sicuramente:

Ma questo non è tutto. Voglio suggerirvi un trucco su come fotografare i paesaggi che ho letto su internet e che ci verrà in aiuto in molte situazioni durante la fotografia di paesaggi.

Come fotografare i paesaggi: la regola Sunny 16

Ho già detto che dobbiamo ricercare la giusta esposizione per la realizzazione di fotografie di paesaggi. Di seguito vi indico una regola che viene in aiuto e che rende questo processo molto rapido.

Per applicare questa scorciatoia dovremo scattare in modalità manuale in modo da poter impostare manualmente gli ISO, l’apertura e il tempo di esposizione.

Questa regola dice che: con un’apertura pari a f/16 il tempo di esposizione è uguale ad 1 fratto il valore dell’ISO.

Facciamo alcuni esempi :

Posto che il valore di apertura rimane fisso a f/16, se l’ISO sarà 200 il tempo di esposizione sarà pari a 1/200s. Se l’ISO invece sarà 800, allora il tempo di esposizione dovrà essere impostato a 1/800s.

Il nome di questa regola ci aiuta anche a ricordare due fattori molto importanti:

  • è utilizzabile soltanto durante il giorno e sotto il sole (Sunny);
  • Il valore di apertura deve essere sempre pari a f/16.

Dobbiamo ricordarci inoltre che questa regola ci aiuta solamente a regolare l’esposizione e che tutti gli altri fattori elencati in precedenza restano in mano al fotografo.

Come sempre questi sono consigli e non regole assolute. Una volta acquisita la tecnica su come fotografare i paesaggi possiamo sbizzarrirci e provare nuove modalità per ottenere scatti più efficaci.

Inizialmente potremmo anche non ottenere i risultati sperati, come spesso è capitato anche a me e a volte ancora oggi capita. Non scoraggiamoci ma continuiamo a provare e a cercare di migliorarci.

Se questo articolo è stato di vostro gradimento vi chiedo di condividerlo sui vostri social.

Condividi questo contenuto
Giulio
Giulio
Amante della fotografia e del buon cibo, occasionale degustatore di birra. Apple addicted. Content Creator e SEO Copywriter. Buon Viaggio tra le mie fotografie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *