Come fare una doppia esposizione

Come fare una doppia esposizione | Guida passo passo

quale macchina fotografica istantanea acquistare
Quale macchina fotografica istantanea acquistare?
8 Marzo 2018
Come fare una bella foto
Come fare una bella foto: 10 consigli per scattare come un professionista
22 Marzo 2018
Show all

Come fare una doppia esposizione | Guida passo passo

come fare una doppia esposizione

Sapere come fare una doppia esposizione può tornarci utile quando ci troviamo a scattare foto ad un paesaggio con delle forti luci nel cielo e zone d’ombra al di sotto del panorama.

Ci sarà capitato milioni di volte dover scattare in situazioni difficili. Questa tecnica ci sarà di grande aiuto.

Come fare una doppia esposizione: ecco la guida

Come vi ho anticipato fare una doppia esposizione può tornarci utile quando ci troviamo  a scattare delle foto ad un panorama con grosse probabilità di essere bruciate o sottoesposte.

Il primo consiglio che vi do è quello di scattare le vostre foto nel formato RAW. In questo articolo spiego perché è meglio scegliere il formato RAW anziché il formato JPEG per le nostre foto.

La doppia esposizione è una tecnica che viene effettuata in post-produzione e richiede di scattare due foto identiche con una diversa esposizione. Prima di  scattare dobbiamo prendere alcuni accorgimenti.

Buona stabilità della macchinetta

In primis dobbiamo munirci di un buon cavalletto; basta un piccolo movimento per non ottenere l’effetto desiderato. Scattare a mano libera, dovendo avere una precisione ottima, sarà impossibile.

Telecomando

Come detto la stabilità è uno dei punti essenziali. Dobbiamo quindi evitare di toccare la macchinetta in fase di scatto. Per ovviare a ciò dobbiamo acquistare un buon telecomando che ci permetta di scattare fotografie senza dover premere il pulsante sulla nostra Reflex.

Impostare la macchinetta per la doppia esposizione

Per effettuare la corretta esecuzione di questa tecnica dobbiamo impostare la nostra macchinetta in modalità manuale, disattivando tutti i vari automatismi.

Una volta posizionata la nostra macchina fotografica sul cavalletto ci basterà seguire questi punti:

  • impostare degli ISO bassi in modo da avere una fotografia pulita senza rumore;
  • impostare una lunghezza focale abbastanza alta; questo per dare al panorama una buona profondità di campo; possiamo impostare da F11 in poi;
  • adesso dobbiamo scattare verso il cielo bilanciando l’esposizione per far risultare il cielo esposto correttamente;

Dovremo ottenere questo risultato:

come fare una doppia esposizione

  • scattare nuovamente, mantenendo la stessa inquadratura, spostando l’esposizione per avere la parte inferiore esposta correttamente;

Ottenendo questo risultato:

come fare una doppia esposizione

  • Riportare il tutto in post-produzione.

Programma per Post-produzione

Per fare il lavoro di post-produzione abbiamo bisogno di un programma che ci permetta di gestire le nostre fotografie scattate in RAW.

Uno dei principali programmi per la post-produzione è sicuramente Photoshop. Lo potete acquistare recandovi sul sito di Adobe e sottoscrivendo un piano in abbonamento a 24,39€/mese. Se non volete sottoscrivere l’abbonamento con Photoshop potete acquistare al prezzo di 99$ Photomatix che ci permette di ottenere lo stesso effetto.

Una volta aperto Photoshop dobbiamo importare le due fotografie. Ci accorgeremo subito di quale sarà la zona sovraesposta e quale quella sottoesposta.

Adesso copiamo quella con il cielo esposto correttamente sopra quella con la parte inferiore esposta nel giusto modo. Il risultato che abbiamo ottenuto è quello di aver incollato la foto con la giusta esposizione per il cielo sopra la foto con la giusta esposizione per la parte inferiore del nostro paesaggio.

 

Portiamoci sul menu Livello, scorriamo fino alla voce Maschera di Livello e selezioniamo Nascondi Tutto. Facendo così abbiamo creato una Maschera di Livello. Adesso non ci resta che selezionare lo strumento Pennello e spennellare la porzione di cielo bruciata.

Mano a mano che procediamo con questa operazione, la porzione di cielo che andiamo a spennellare verrà sostituita con la porzione di cielo correttamente esposta. Mi raccomando eseguite tale operazione con estrema cura ed attenzione.

Fatto ciò, ed eseguite le piccole correzioni, abbiamo ottenuto una foto correttamente esposta partendo da due foto non esattamente esposte.

Seguendo questi semplici passi abbiamo capito come fare una doppia esposizione, ottenendo così un’immagine correttamente esposta sia per il cielo che per la zona sottostante.

Se avete trovato questa guida facile e di vostro gradimento condividetela sui vostri social e con i vostri amici e continuate a seguirmi.

Fonte: Wikipedia; 

Fonte immagini: Ridble.

Condividi questo contenuto
Giulio
Giulio
Content Editor e SEO Copywriter con la passione della Fotografia. Amo stare in compagnia e trascorrere il tempo con la mia macchina fotografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *